RSS

Trippa

Salve a tutti,la ricetta che andrò a presentare oggi è la Trippa.
La trippa è una frattaglia, più precisamente è costituita dalle diverse parti dello stomaco del bovino (e non, come molti credono, dall'intestino).
La trippa costituisce un alimento tradizionale di molte regioni d'Italia. In particolare a Milano la busecca (come viene denominata in milanese) è considerata talmente emblematica della milanesità che l'epiteto busecconi ("mangia-trippa") è divenuto una denominazione (scherzosa) dei Milanesi stessi.
Il famoso detto romano "nun c'è trippa pe' gatti" è stato coniato verso i primi del '900 dal primo cittadino dell'epoca Ernesto Nathan, allorché si accingeva a eliminare dal bilancio delle spese di Roma una voce di spesa per il mantenimento di una colonia di felini randagi.

Ingredienti:
gr. 800 trippa;
gr. 500 pomodori;
gr. 300 melanzane;
gr. 100 caciocavallo fresco;
gr. 50 pecorino grattugiato;
3 uova;
Cipolla;
farina;
Sale, pepe e olio di oliva;
Noce moscato;
Chiodi di garofano.


Procedimento:
Pulite le melanzane, tagliatele a listarelle e tenetele sotto sale per un’ oretta, poi asciugatele e friggetele nell’olio. Le scolerete e le terrete in caldo. Avrete acquistato trippa già cotta: lavatela, tagliatela a listarelle e lasciatela sgocciolare. In una teglia rosolate una cipolla tritata fine in un bicchiere di olio: mettete la trippa, fatela insaporire ed aggiungete i pomodori sbucciati e passati al setaccio. Salate poco; pepate e lasciate consumare per circa 15 minuti. Ungete una teglia di olio e mettete a strati alterni trippa con la salsa, melanzane fritte, fettine di caciocavallo, pecorino grattugiato un pizzico di noce moscato, un chiodo di garofano e un poco di uovo battuto con il sale e il pepe. Mettete la teglia in forno caldo e fate gratinare per circa 20 minuti. La servirete nella teglia di cottura.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

3 commenti:

Donaflor ha detto...

oh la trippa...! quanto mi piace! la faceva sempre mia madre...ma mio marito arriccia un pò il naso!
abbracci

Lisa ha detto...

Ciao! come promesso sono venuta a trovarti! mi piace molto il blog, complimenti! :) ottima scelta di ricette e ottima la scelta di metterci la storia del piatto! Non c'è cosa migliore di sapere cosa si mangia e come è nata!
A presto! :)

Licia ha detto...

Buona la trippa!! Auguri di una buona pasquetta...

Posta un commento