RSS

Sarde a beccafico

Salve a tutti,la ricetta che andrò a presentare sono le Sarde a beccafico.
Le sarde a beccafico è una delle tante ricette tramandateci dai domestici delle cucine baronali siciliane. Infatti, questo piatto è la modifica di un piatto prelibato nel quale, gli ingredienti principali erano degli uccelletti, i beccafichi.
Le sarde a beccafico sono, appunto, una modificazione del piatto nobile. In realtà, questi uccelletti, particolarmente apprezzati dagli aristocratici, venivano sistemati nei piatti con le piume della coda rivolte all’insù, così da poterli prendere e sbocconcellarli a piacimento. L’origine del nome sta nel fatto che, le sarde
a beccafico, una volta servite sul piatto assumevano le sembianze dei beccafichi.


 INGREDIENTI:
  • 1 chilo di sarde
  • Olio extravergine d’oliva
  • 10 cucchiai di pangrattato
  • 100 grammi di passoline (in mancanza si può usare l’uva sultanina)
  • 100 grammi di pinoli
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Foglie di alloro
  • Sale e pepe q.b.
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • Succo di limone (ancora meglio succo di arancia)
 PREPARAZIONE:
Pulire le sarde, diliscarle e privarle delle teste. Sciacquarle, asciugarle e aprirle a libro.
Preparare la “muddica atturrata” (pangrattato abbrustolito).

In una scodella unire la “muddica atturrata” con le passoline e pinoli, lo zucchero, il sale e pepe ed il prezzemolo tritato finemente.

Amalgamare bene questi ingredienti, quindi adagiare su ogni sarda un poco del ripieno appena ottenuto. Arrotolare le sarde farcite, in modo da ottenere degli involtini.

Disporli allineati in una teglia oliata, l’uno accanto all’altro, alternandoli con foglie di alloro. A questo punto innaffiare con un filo d’olio e poco succo di limone o arancia. Infine spolverarle con pangrattato e mettere in forno caldo per circa venti minuti.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

14 commenti:

edvige ha detto...

Ciao ti ho trovata tramite Savina alla quale hai lasciato un commento - sono Edvige
buone le sarde alla beccafico mangiate in Calabria tanti anni fa e la pasta con le sarde le ho fatte anch'io solo che noi usiamo i "sardoni" che sono le vostre alici in quanto anche meno grassi delle sarde ed essendo sempre pesce azzurro il sapore è abbastanza simile. A me le sarde piacciono ma alla veneta con cipolla e aceto "in savor" quello che voi chiamate se non sbaglia alla "capece".
Sono diventata tuo lettore
ciao

stellinastella ha detto...

ma che bellissimo blog!!!! grazie per esser passata
stellinastella.blogspot.com

safracasi ha detto...

"Buonissimo"... questo blog.
Complimenti.

Max ha detto...

Ciao sono Max ho visto che hai lasciato un commento sul blog Il Cinefilo e allora sono venuto a casa tua per dare una sbirciata............sappi che sono un buon gustaio e che ti ruberò tutte le ricette......... pure io ho un blog fanta-blog-max.bologspot.it è un blog di film e pensavo di fare un blog di cucina, ma vedendo il tuo lascio stare perchè è bellissimo.

Senti posso aggiungerti nei mie blog preferiti............se vuoi lasciami un commento con la tua approvazione.

Complimenti Stupendo

Max

Lucy ¡Cocinamos italiano! ha detto...

buonissime! le adoro, mio suocero le cucina sempre

Elio ha detto...

Grazie della visita. Come vedi mi sono messo anch'io tra i follower, perché amo cucinare. Inoltre l'aspetto del tuo blog mi piace molto. Tornerò con più calma per sfogliare la tua bella agenda. Per questa sera sono stanco e chiudo andando a letto. A presto.

apelaboriosa ha detto...

ciao,
siamo arrivate nella tua cucina leggendo un tuo commento nel blog di Anna c'è di mezzo il mare...che ricette in questa agenda!!
Speciali!!
a presto le 4 apine

Graal77 ha detto...

Piacere di conoscerti...mi sono subito aggiunta con tanto piacere ai tuoi lettori....complimenti per il tuo blog e per tutte le belle ricette che ci proponi!!!!!Buona vita e buona cucina!!!!!!

SaraLove ha detto...

ke belle tutte queste ricettine molto particolari! ti seguo volentieri sono sempre in cerca di nuovi piatti!

ISABELLA ha detto...

Buone le sarde anche io le faccio cosi' passa a trovarmi se va mi sono unita al tuo blog :) ISA

Anna Bonafede ha detto...

ciao, sono anna di annaincasa, bello il tuo blog, complimenti. le tue ricette mi ricordano le origini siociliane delle mia famiglia da parte di padre. credo proprio che ti leggerò.
ciao a presto
anna

Ricette di Mondo ha detto...

Grazie a tutti siete stupendi.......

Bea ha detto...

Bella ricetta, molto sfiziosa! Grazie per la tua visita nel nostro blog, il tuo è veramente molto carino! Buona giornata!!

Tiziana ha detto...

ma che bel piatto, le ho mangiate in sicilia una volta e seppur non mi piaccia il pesce azzurro queste erano buonissime.. complimentoni!! a presto

Posta un commento